qualcosa di cui parlare

2 luglio 2018

Al Municipio II piace molto Jumanji, anche dopo il secondo sollecito di intervento...
A chi interessa: ambiente.decoro@comune.roma.it

Jumanji Municipio II Jumanji Municipio II

14 maggio 2018

Le persone non sono degli avatar; un incontro, basta un incontro fortuito e il mondo reale surclassa quello virtuale.
Bisognerà attendere, ma alla fine la poesia seppellirà il digitale.

8 maggio 2018

Oggi giornata uggiosa metto da parte la mia anima ribelle e lascio spazio alla malinconia ed alla nostalgia.
Chiamala Figlia della Luna...

9 aprile 2018

Il video riguarda la Siria, ma occhio a casa nostra...

>

9 aprile 2018

Abitanti per Kmq
Roma: 2232 (1.287 Kmq)
striscia di Gaza: 4570 (360 Kmq)
a sparare nel mucchio si vince facile...
Era il 1973 ed erano gli Area...

>

4 aprile 2018

Eccellenza, concorrenza, competitività: fiumi di parole che portano che ad un unico lago, quello della privatizzazione, dei soldi a qualsiasi costo.
Siamo molto, ma molto lontani dalla solidarietà sociale.

francia aprile 2018

4 aprile 2018

Eccellenza, concorrenza, competitività: fiumi di parole che portano che ad un unico lago, quello della privatizzazione, dei soldi a qualsiasi costo.
Siamo molto, ma molto lontani dalla solidarietà sociale.

francia aprile 2018

28 marzo 2018

Transumanza patrimonio culturale dell'umanità Cavalli e mandrie: che cosa potrebbe essere migliore? Io un pensiero ce lo farei!

transumanza

23 marzo 2018

Qualcuno ha messo in giro la voce che la stazione spaziale cinese Tiangong 1 cadrà probabilmente o a Montecitorio o a palazzo Madama.
Ecco perché si temporeggia per eleggere i presidenti della Camera e del Senato.

tiangong 1

12 marzo 2018

Una delle tante offerte di lavoro...
Ci organizziamo con Trello, comunichiamo su Slack, pubblichiamo su Azure, grazie a Git possiamo scrivere codice a più mani e Bootstrap non ci fa litigare troppo con il web designer. Se li conosci tutti, candidati, ti aspetta un full time con noi a Roma.

job opportunities

7 marzo 2018

Facebook, ultimamente, permette di visualizzare i post solo per pochissimi giorni.
In pratica se vedi qualcosa, bene, altrimenti è persa.
L'unico metodo è visitare il profilo di ogni amico... meglio averne pochi.

recherche

1 marzo 2018

CITTADINI DI UNO STATO MINORE C’è un disegno che attraversa tutta l’Europa ed è quello di rendere sempre più schiavi quelli che a diritto dovrebbero essere dei cittadini. Un vento nordico scivola verso l’Europa del sud.
Ci hanno provato con l’aumento della soglia di anni per percepire la pensione. In parole povere per indebolire il dissenso e le rivendicazioni basta non dare spazio al tempo libero, sottrarlo a qualsiasi costo prima che ci si sia rimbecilliti del tutto.
Bella idea proprio! Prima rinchiusi a scuola ed all’Università schiacciati dalla competitività e dalla ricerca delle eccellenze, dai crediti e dai debiti. Poi nel limbo del precariato con tanto di lavoro sottopagato, da non confondere con una sana ‘gavetta’. Ma nel frattempo che si prendono bastonate, viene regalata la carota in forma di alcool e droga. Non manca luogo dove non girino fiumi di alcool e, perché no, di erba. Potrebbe non piacere l’idea, ma questa è un’ottima trovata per tenere buoni gli animi e per intascare denaro. Rubando e traslando quanto Ivan il Terribile diceva in Russia ‘Spendete gli ultimi copechi nelle taverne di stato’.
Poi, i più fortunati, imboccano la strada di un lavoro sempre meno piacevole e sempre più flessibile; di tempo per sé e per gli altri ce n’è sempre meno, ma questo rientra nel disegno.
Torniamo al punto di inizio: affaticati e stressati come ci si può interessare e addirittura impegnarsi in dimostrazioni di dissenso, lotte sociali, impegni radicali?
E’ chiaro e lampante. Non si può.
Se poi ci mettiamo i ‘coupon’ ribassati per bere e mangiare o per qualche fine settimana alla portata dei bassi stipendi ecco che si completa la ragnatela intessuta attorno alla nostra vita.
Attenti! Le mostre, le fiere, i campus di fitness, i concerti di musica altro non sono che specchietti per le allodole. Specchietti costosi direi, soprattutto dato il momento di crisi economica che viviamo. Avete visto i prezzi dei biglietti per partecipare a questi eventi? Negli anni 70 un concerto dei Pink Floyd poteva costare 2000 lire ora non bastano 25 euro per un concerto della cover della stessa band.
E’ questo uno dei modi per giustificare l’enorme quantità di tempo passata a lavorare. Peccato che il modo per spendere quei pochi soldi ci venga proposto e imposto.
Ma possiamo uscirne. Sì, non è impossibile e non è mai troppo tardi.
(da Un sogno in nero - Enrico Fabrini)

poveri

28 febbraio 2018

Una delle attrattive delle ultime giornate!

ghiaccio balcone

9 febbraio 2018

La traduzione corretta di manager è VENDUTI.

italo venduta

15 gennaio 2018

Mi sono capitati sotto mano due concorsi di qualche tempo fa... hanno veramente dell'incredibile.
ISPRA - Concorso per l'assegnazione di una borsa di studio per titolari di laurea in biologia ed ecologia dell'ambiente marino costiero, scienze biologiche o scienze naturali nell'area scientifica riguardante l'identificazione di cefalopodi autoctoni ed alloctoni attraverso il riconoscimento dei becchi. (1 posto).
CNR
Analisi chimico-fisica e computazionale della forma recettoriale degli anticorpi di teleostei antartici in doppio strato lipidico.
Grandiosi! Di enorme levatura scientifica e soprattutto di conclamata importanza sociale.

5 dicembre 2017

Occhio ai dati sanitari personali (...almeno in farmacia)
C'è una fantastica novità per noi italiani: dal 12 dicembre potranno essere utilizzati, senza alcun consenso, i dati personali sanitari a scopo di ricerca scientifica.
E già qui non ci piace.
In aggiunta tali dati (non si sa se anonimizzati e da chi) possono transitare nelle mani di multinazionali private.
E questo ci piace ancora di meno.
Quali dati? I farmaci, le diagnosi mediche, gli studi clinici, le prescrizioni, i dati demografici, le visite di pronto soccorso, etc. Tra tutti questi, le informazioni inerenti l'acquisto di prodotti farmaceutici possono essere utili a ridirigere le campagne pubblicitarie e gli sforzi della ricerca farmaceutica verso lidi enormemente speculativi.
Che possiamo fare? Ora come ora possiamo evitare di dare la tessera sanitaria al farmacista, qualora il prodotto acquistato non venga rimborsato tramite dichiarazione dei redditi. E, credetemi, non è poco.

privacy sanita

28 agosto 2017

- Houston abbiamo un problema -
- Perché noi nooooo?! -

houston_ago_2017

20 agosto 2017

Chiedendo ad una libreria lo stato delle vendite del mio pamphlet 'Risorse Umane' mi sono sentito rispondere:
- Che vuole, mica è come i Bastardi di Pizzofalcone -
- È vero - ho risposto - io parlo solo di bastardi generici. -

risorse umane

15 agosto 2017

Assassini!

orso - assassini.jpg

28 luglio 2017

E' da tempo che mi ripeto e scrivo che dovevamo darci da fare, molto, molto più di quello che crediamo di avere fatto. La tecnologia è schiavizzante e avremmo dovuto rallentarla senza per questo essere tacciati per luddisti. Ora è veramente troppo tardi, ma se iniziamo...forse...

Istituto S. Giovanni Evangelista. Un primo passo verso la colonizzazione.

SGE-Marymount

3 luglio 2017

Un'altra fatica andata a buon fine. Testo di Carlo De Risio, impaginazione e progetto grafico personale e soprattutto un'ottimo editore Raffaele D'Aniello.

le Spie di Rommel

11 aprile 2017

L'introvabile versione cartacea di 'Risorse UMANE' è disponibile presso:
- Libri&Bar Pallotta a Piazzale di Ponte Milvio, 23 - 00135 Roma
- Fahrenheit 451 a Piazza Campo de' Fiori, 44 - 00186 Roma
- su ordinazione presso la Libreria Militare Ares a Via Lorenzo il Magnifico, 46 - 00162 Roma
Buona lettura

risorse umane

27 marzo 2017

Un piccolo tributo ad Alessandro Alessandroni. Il nome forse non dice nulla, ma il suo fischiettare...

alessandroni
23 febbraio 2017

Ho appena pubblicato un'altra app per dispositivi Android.
CACCIA AL RATTO
Ratto, ratto delle mie brame...
Partecipate con i vostri avvistamenti alla costruzione di un archivio storico. Hai visto mai che le autorità competenti ne facciano tesoro?

caccia al ratto

6 febbraio 2017

Beffa abbonamenti per i pendolari: 'Colpa algoritmo se treno più caro'
Un mese è un errore, 10 anni sono un furto.
L'algoritmo non sbaglia mai.
In altri paesi seguirebbero dimissioni a catena. Ma noi, quando saremo un altro paese?
P.S.
Chi ha sviluppato e/o codificato l'algoritmo è stato quanto meno negligente a non farlo notare e a non denunciarlo.

trenitalia algoritmo

17 dicembre 2016

SPUDORATEZZA.
Da 'La Repubblica.it' (17 dic 2016):
UNA RETE unica wifi con 28 mila punti e un'unica password per accedervi. Per navigare gratis in piazze, alberghi, treni, ristoranti, musei. E con una identità digitale unica che sa tutto ciò che noi utenti abbiamo fatto: i treni che abbiamo preso, le mostre visitate, gli alberghi dove abbiamo dormito.
Questa la rete 'Italia wifi', in pratica una rete di spioni che lucreranno sui nostri dati personali sensibili e non, vendendoli al miglior offerente.
Ancora una volta meditate gente, meditate.

spia italiana

9 dicembre 2016

Un altro pezzo degli Emerson Lake & Palmer, formazione unica ed indimenticabile, ci ha lasciati.
L'estrosità e la tecnica di Emerson ha spesso oscurato il suo incredibile lavoro ritmico.
Grazie Greg, ora le tue dita possono riposare.

lake
1 dicembre 2016

Pensavate di essere al sicuro?
Nel Regno Unito, una volta patria della privacy, è diventata legge l'Investigatory Powers Act.
Una delle attività permesse dall'Investigatory Powers Act è l'accesso alle cronologie di navigazione dei cittadini, conservate dagli ISP dietro corrispettivo, in un archivio. Ogni attività online sarà tracciabile ed i dati saranno accessibili per controlli.
Unica soluzione, per il momento, è l'adozione di un collegamento tramite VPN o la navigazione con Tor.
(http://punto-informatico.it/4357818/PI/News/uk-tecnocontrollo-estensivo-legge.aspx)

Come sempre, meditate gente... MEDITATE.

Uk_IPA

29 novembre 2016

CICLI BIORITMICI
Curiosi di conoscere i giorni critici vostri e dei vostri amici?
E' disponibile la mia app Critical Day su https://play.google.com/store/apps/details?id=com.fabrini.enrico.criticalday
Per chi fosse affezionato ad Apple è sempre possibile utilizzare il link http://www.enricofabrini.it/criticalday/criticalday.php
Buon divertimento... ma non prendetela troppo sul serio.

zuckerberg

13 settembre 2016

Usa, la lobby dello zucchero pagò scienziati di Harvard per mentire sugli effetti per la salute del cuore.
Soldi ai ricercatori per dirottare l'attenzione sui grassi saturi (http://www.repubblica.it/…/usa_l_industria_delle_zucchero…/…). Con i soldi soldi si manipolano le informazioni: non è la prima volta e non sarà di certo l'ultima.
Non esiste un'informazione sicura perché nel tempo vacilla.
Non fatevi paladini di false certezze.

zucchero

6 luglio 2016

Lettera a Zuckerberg (Letter to Zuckerberg).

Caro Zuckerberg, (Dear Zuckerberg),
perdona le poche traduzioni non proprio impeccabili, ma dopo la Brexit con i vocabolari di inglese ci si fanno i cartoccetti per le cerbottane (old game of italian children). Qui tutti si lamentano! (It is nothing new). Agli italiani puoi togliere i soldi dallo stipendio, prelevare una-tantum dal conto corrente, sovratassare la benzina (a kind of robbery), ma non toccare la privacy (in inglese è uguale).
Spiegagli tu che se proprio vogliono dire qualcosa ad un amico e vogliono che lui risponda solo a loro non c'era bisogno di Fb perché già esisteva il telefono (yes, the phone).

zuckerberg

24 giugno 2016

Perfetto!
Visto che nell'Unione Europea l'unico paese di lingua anglo-sassone se n'è andato, abbiamo buone possibilità di adottare l'Esperanto.

esperanto

27 maggio 2016

Vorrei solo riuscire a comprendere come mai tanti uomini, tanti villaggi e città, tante nazioni a volte, sopportano un tiranno che non ha alcuna forza se non quella che gli viene data, non ha potere di nuocere se non in quanto viene tollerato. Da dove ha potuto prendere tanti occhi per spiarvi se non glieli avete prestati voi? come può avere tante mani per prendervi se non è da voi che le ha ricevute? Siate dunque decisi a non servire più e sarete liberi!
(Étienne de La Boétie, Discorso sulla servitù volontaria - 1576)

servitù volontaria

19 maggio 2016

Il governo italiano ha brillantemente spostato lo scontro tra le correnti politiche di destra e sinistra verso quello tra la nuova e la vecchia generazione. Non cadiamo nella trappola, l'odio sommergerà le nostre famiglie e giustificherà sempre di più gli inutili decreti dei "non eletti". Dedichiamo solo qualche minuto a vedere cosa sta succedendo in Francia per il quello che chiamano il "jobs act all'italiana". Ricerchiamo parole come Nuit debout o Loi travail. E' vero, a volte i francesi sono antipatici, ma non lasciamoli soli proprio ora che, unici, tentano di rimanere cittadini contro un sistema che ci vuole sudditi. La nuova Restaurazione europea ha scelto l'Italia come campo di prova per questo schiavismo lavorativo e visti gli splendidi risultati distribuirà a macchia d'olio questa velenosa ricetta.

jobsact

26 aprile 2016

Abbiamo visto i danni del petrolio, ma non dimentichiamo quelli del nucleare. Pripyat (18 km da Chernobyl) - Ucraina al confine con la Bielorussia: 30 anni fa una nuvola di materiale radioattivo fuoriuscì dal reattore della centrale ed un'area grande quanto metà del territorio italiano è rimasta contaminata per migliaia di anni. Le stime dei morti (siamo nella ex URSS, quella dei segreti di stato) vanno da 9 mila a 115 mila. Non esiste una tecnologia pulita. Dobbiamo diminuire la richiesta di energia con l'abbattimento dei consumi.

pripyat

Come ho sempre pensato questo è il carattere distintivo del vecchio Mercato Economico Europeo.

alt unione europea

22 febbraio 2014

Per Francesco Di Giacomo esco per un attimo fuori dal mio stile e dalle mie convinzioni. La sua voce ha accompagnato la mia adolescenza, così come la sua stazza che guardavo con curiosità quando stava seduto sui gradini del bar Capolea o quando, entrato in una 500 a via Lanciani, aveva bisogno di qualcuno che lo tirasse fuori. Quando mi dissero che aveva una voce incredibile non potevo immaginare che di lì a qualche anno avrei seguito le sue liriche e le musiche del Banco. Sì proprio liriche e non semplicemente testi: unica è la trasposizione delle idee di Darwin nella poesia del brano L'evoluzione. R.I.P. Francesco. Ora lascio che tu dorma questo sonno.

francesco di giacomo

31 gennaio 2014

Gentile cliente, sei stato registrato come uno dei partecipanti ad un'azione di disturbo di massa. Questo è quanto hanno ricevuto sui propri cellulari tutti coloro che si trovavano nei paraggi degli scontri con la polizia ucraina.

sms ucraina

12 dicembre 2013

Attraverso Google, con i suoi cookie, ed i servizi di pubblicità online le spie americane e quelle britanniche tracciano i nostri PC! leggi

spie tra i cookies

20 ottobre 2013

Questa è la pagina informativa dell'Huffington Post circa la gestione dei cookies per la propria testata online. Onore al merito per averla pubblicata, ma davvero inquietante! leggi

attenti ai cookies

19 giugno 2013

E' da i tempi dell'omicidio di Paparelli, avvenuto nell'ormai lontano 28 ottobre 1979 prima del derby tra Roma e Lazio,che ricordo a tutti che il calcio è unicamente una questione di soldi. Le affermazioni del presidente della Fifa, Joseph Blatter, 'il calcio è più importante dell'insoddisfazione delle persone', riguardo le proteste in Brasile non fanno altro che dimostrare quanto sopra. leggi

chi ha FIFA?

15 giugno 2013

SPIATO e VENDUTO! Seguace dei social network ora non dire che non te lo avevo detto... leggi

ti ascoltiamo

12 giugno 2013

Telefonate e carte di credito sotto il controllo giornaliero dell'intelligence statunitense... e non credete che sia solo per loro! leggi

ti ascoltiamo

5 maggio 2013

Oggi è l'anniversario della morte di Bobby Sands avvenuta nel carcere di Long Kesh (Irlanda del Nord) dopo 66 giorni di sciopero della fame. Non tutti hanno avuto la possibilità di scegliere di lottare per la libertà e la giustizia come Che Guevara o come il subcomandante Marcos. Alcuni hanno dovuto rispondere ai soprusi, alle ingiustizie ed alle discriminazioni con metodi meno eclatanti, ma con eguale senso eroico.

16 aprile 2013

Non facciamo più il loro gioco, escludiamoli dai nostri pensieri, chiudiamogli le porte in faccia!

basta con i nostri politici

31 marzo 2013

Cominciate a scegliervi un'altro mezzo di comunicazione o se preferite inventatevelo.

il web non è più libero

27 marzo 2013

E' bene cominciare a pensare SUBITO ad un ritorno ad una comunicazione forse più lenta, ma più sicura! La rete può crollare... e non è fantascienza

20 marzo 2013

E' bene cominciare a pensare ad un ritorno ad una comunicazione forse più lenta, ma più sicura! Sabotate reti informatiche in Corea del Sud: si sospetta di Pyongyang